L’intollerabilità della convivenza quale presupposto della separazione.

L’intollerabilità della convivenza quale presupposto della separazione.

Ciascun coniuge ha un diritto costituzionalmente fondato di ottenere la separazione personale e interrompere la convivenza ove, per fatti obiettivi, ancorché non dipendenti da colpa dell’altro coniuge o propria, tale convivenza sia divenuta intollerabile, così da essere divenuto impossibile svolgere adeguatamente la propria personalità in quella “società naturale” costituita con il matrimonio che è la […]

Patti chiari, convivenza lunga: i contratti di Convivenza.

Patti chiari, convivenza lunga: i contratti di Convivenza.

I contratti di convivenza sono accordi con i quali la coppia definisce le regole della propria convivenza, attraverso la regolamentazione o, meglio, l’autoregolamentazione dei rapporti patrimoniali della stessa ed alcuni limitati aspetti dei rapporti personali (ad es. la designazione dell’amministratore di sostegno in caso di malattia). L’accordo può essere usato – ed è raccomandato – […]

Spese straordinarie. L’opposizione di un genitore non basta a paralizzare la scelta dell’altro genitore.

Spese straordinarie. L’opposizione di un genitore non basta a paralizzare la scelta dell’altro genitore.

“Questa Corte ha già avuto modo di precisare che “Non è configurabile a carico del coniuge affidatario un obbligo di informazione di concertazione preventiva con l’altro, in ordine alla determinazione delle spese straordinarie (nella specie, spese di soggiorno negli U.S.A. per la frequentazione di corsi di lingua inglese da parte di uno studente universitario di […]

Assegno mantenimento e attitudine del coniuge a procurarsi un reddito da lavoro

Assegno mantenimento e attitudine del coniuge a procurarsi un reddito da lavoro

«Il rilievo decisivo, per l’attribuzione e la quantificazione dell’assegno, che l’eventuale prova delle condotte allegate circa il mancato reperimento, da parte del coniuge, di una entrata economica frutto della propria individuale attività lavorativa, deve avere sulla decisione in discorso, alla stregua del consolidato principio secondo cui deve trovare adeguata considerazione, nella decisione del giudice del […]