La responsabilità delle banche nella prestazione dei servizi di investimento

I recenti scandali finanziari che, nell’ultimo ventennio, hanno coinvolto i piccoli risparmiatori italiani – Obbligazioni Argentina, Cirio, Parmalat, Lehman Brothers, Azioni e Obbligazioni convertibili in azioni di Banca delle Marche, Banca Etruria, Carife, e Carichieti, Veneto Banca e più in generale di banche in crisi -, il più delle volte sono accomunati dal fatto che gli intermediari finanziari abilitati hanno venduto a comuni risparmiatori prodotti finanziari non adeguati per tipologia, profilo, oggetto, frequenza o dimensione, causando così al risparmiatore ingenti perdite economiche. Il nostro ordinamento giuridico prevede che i danni cagionati al cliente nello svolgimento dei servizi di intermediazione poste in essere in violazione dei doveri di diligenza, correttezza, trasparenza e nell’interesse dei clienti e dei mercati devono essere risarciti. A parte l’inversione dell’onere della prova posta in essere dalla legge in capo a quest’ultima – sarà la banca cioè a dover provare in giudizio che il promotore finanziario ha rispettato tutti i suoi doveri -, il Testo Unico Finanziario prevede che la Banca presso cui il promotore finanziario presta la propria opera è responsabile solidalmente con il promotore dei danni arrecati al cliente, anche se conseguenti a responsabilità penale del promotore, per truffa o appropriazione indebita di somme di proprietà del cliente. Piuttosto che su azioni collettive, è raccomandabile affidarsi ad un professionista specializzato in materia di diritto bancario per richiedere un’analisi approfondita del caso e valutare le possibilità di intraprendere con successo un’azione risarcitoria in sede civile ovvero tramite accordo transattivo individuale con la Banca. A tal proposito, l’Avvocato Andrea Rossolini è disponibile per consultazioni e assistenza legale in materia previo appuntamento telefonico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *