I criteri di calcolo assegno mantenimento figli nella giurisprudenza del Tribunale di Ancona

I criteri di calcolo assegno mantenimento figli nella giurisprudenza del Tribunale di Ancona

L’art. 337 ter codice civile. “… ai sensi dell’art. 337 ter c.c. ciascun genitore provvede al mantenimento del figlio in modo proporzionale ai propri redditi e la previsione di un assegno periodico è finalizzata proprio alla scopo di realizzare il principio di proporzionalità. Tanto premesso, la proporzionalità va preservata previa individuazione della spesa mensile che […]

Assegno mantenimento e attitudine del coniuge a procurarsi un reddito da lavoro

Assegno mantenimento e attitudine del coniuge a procurarsi un reddito da lavoro

«Il rilievo decisivo, per l’attribuzione e la quantificazione dell’assegno, che l’eventuale prova delle condotte allegate circa il mancato reperimento, da parte del coniuge, di una entrata economica frutto della propria individuale attività lavorativa, deve avere sulla decisione in discorso, alla stregua del consolidato principio secondo cui deve trovare adeguata considerazione, nella decisione del giudice del […]

L’assegno di mantenimento corrisposto direttamente dal datore di lavoro dell’obbligato stesso

L’assegno di mantenimento corrisposto direttamente dal datore di lavoro dell’obbligato stesso

Nel giudizio di separazione, in caso di inadempimento dell’obbligato (il coniuge economicamente più forte e/o genitore non affidatario) il giudice può disporre che l’assegno per il mantenimento dell’altro coniuge e/o dei figli sia corrisposto direttamente dal datore di lavoro dell’obbligato stesso. Su tutte, Tribunale  Napoli, 09 novembre 2006 in Foro it. 2007, 1, I, 302. Per informazioni e ulteriori chiarimenti, puoi: – […]