La nuova geografia giudiziaria del Tribunale di Pesaro

Secondo l’allegato 1, tabella A dello Schema di decreto legislativo recante «Nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del pubblico ministero, in attuazione dell’articolo 1, comma 2, della legge 14 settembre 2011, n. 148» presentato dal Consiglio dei Ministri in data 06/07/2012, la “nuova” competenza territoriale del Tribunale di Pesaro – a seguito della sentenza Corte Costituzionale che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale del decreto legislativo n. 155 del 2012, limitatamente alla disposta soppressione del Tribunale di Urbino (reg. ord. n. 66 del 2013) -comprenderà i seguenti Comuni:

TRIBUNALE DI PESARO
Barchi, Cartoceto, Fano, Fratte Rosa, Gabicce Mare, Gradara, Mombaroccio, Mondavio, Mondolfo, Monte Porzio, Monteciccardo, Montelabbate, Montemaggiore al Metauro, Orciano di Pesaro, Pergola, Pesaro, Piagge, Saltara, San Costanzo, San Giorgio di Pesaro, San Lorenzo in Campo, Sant’Angelo in Lizzola, Serra Sant’Abbondio, Serrungarina, Tavullia.