Liberalizzazione delle professioni: le novita’ per i nostri clienti

Con il Decreto Legge 24 gennaio 2012, n. 1 (in Gazzetta Ufficiale n. 19 del 24.01.2012 – Supplemento Ordinario  n. 18, Decreto convertito, con modificazioni, in legge 24 marzo 2012, n. 27) il Consiglio dei Ministri ha emanato le “disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività“. Il Governo Monti vara così una serie di provvedimenti per la crescita e lo sviluppo (definito “decreto Cresci Italia”) che, tra l’altro, prevede importanti novità nel settore dei servizi professionali. L’art. 9 (disposizione sulle professioni regolamentate) stabilisce l’abrogazione delle “tariffe delle professioni regolamentate nel sistema ordinistico”, tra cui quelle previste per gli avvocati (tariffe forensi). “Il compenso per le prestazioni professionali e’ pattuito, nelle forme previste dall’ordinamento, al momento del conferimento dell’incarico professionale. Il professionista deve rendere noto al cliente il grado di complessita’ dell’incarico, fornendo tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento fino alla conclusione dell’incarico e deve altresi’ indicare i dati della polizza assicurativa per i danni provocati nell’esercizio dell’attivita’ professionale. In ogni caso la misura del compenso e’ previamente resa nota al cliente con un preventivo di massima, deve essere adeguata all’importanza dell’opera e va pattuita indicando per le singole prestazioni tutte le voci di costo, comprensive di spese, oneri e contributi”. Lo Studio Legale Rossolini – già da tempo impegnato alla pattuizione con i propri clienti di convenzioni per l’attività di assistenza e consulenza aziendale, recupero crediti e compensi onnicomprensivi (forfettario) per prestazioni giudiziali e stragiudiziali – prende atto di questa importante novità ed opportunità legislativa e, confermando come sempre la sua disponibilità per incontri in studio o in sede previo appuntamento, introduce nel proprio sito web due pagine con le quali richiedere un preventivo on line gratuitamente e senza impegno di conferimento dell’incarico da parte del cliente.

– richiesta preventivi gratuiti
– richiesta preventivi gratuiti consulenza aziendale